Benvenuti nel paese dei mattonicini

Il 9 e 10 aprile arriva Cremona&Bricks, la fiera dedicata al mattoncino più famoso del mondo

data

Due giorni di giochi, esposizioni, mercatini, concorsi, conferenze e altre iniziative con un unico comun denominatore: il LEGO®. Un evento per famiglie, appassionati e curiosi di tutte le età, nato dalla collaborazione tra l’associazione Cremona Bricks e CremonaFiere.

La passione per il LEGO® diventa sempre più grande e quest’anno sbarca in fiera con CREMONA&BRICKS. È di poche settimane fa la firma tra il presidente di Cremona Bricks Ugo Carminati e il presidente di CremonaFiere Roberto Biloni, per un evento che si preannuncia eccezionale per numeri e richiamo.

Una partnership, quella tra l’associazione e la fiera cremonese, che nasce con l’obiettivo di coinvolgere la città a tutti i livelli, sfruttando i vantaggi logistici di una sede prestigiosa come il quartiere fierisitico di Cremona, che si prepara per accogliere un grande afflusso di pubblico.

Come associazione, negli anni abbiamo organizzato tanti eventi – spiega Carminati – vedendo ogni volta crescere il numero dei visitatori, il che ci ha fatto pensare alla necessità di trovare una sede più appropriata. I primi contatti con CremonaFiere sono avvenuti nel 2020, ma con la pandemia tutto si è fermato e abbiamo dovuto rimandare di due anni. Oggi finalmente siamo pronti per ripartire e con il sostegno del nostro nuovo partner vogliamo farlo in grande”.

9-10 aprile 2022: un appuntamento per la città e non solo

6 mila i metri quadri totali, in cui i visitatori potranno ammirare le opere realizzate dal team di CremonaBricks e dai tanti artisti del mattoncino, fare acquisti di LEGO® nuovi e vintage e divertirsi in compagnia di amici e familiari nella grande area gioco.

Abbiamo pensato a un evento aperto a tutti – racconta il presidente – e non solo a collezionisti e appassionati, perché il LEGO® è qualcosa che tutti conosciamo e amiamo, una passione in grado di attraversare le generazioni rimanendo sempre attuale. La filosofia alla base è la stessa che ha caratterizzato i nostri eventi passati, quindi non mancheranno conferenze tematiche e iniziative rivolte agli ‘esperti’. Chi vorrà, però, potrà trascorrere l’intera giornata in fiera, passando da un’attività all’altra e magari fermandosi a pranzo o a merenda presso il bar ristorante interno. Per l’ingresso abbiamo fissato un tetto massimo di 6€ per il biglietto intero che scendono a 3€ con la riduzione, mentre i bambini sotto i 12 anni entrano gratis. Un prezzo decisamente abbordabile anche per una famiglia, considerando tra l’altro anche il vantaggio del parcheggio libero”.

L’esposizione: una Cremona di mattoncini e molto di più

Una delle attrazioni principali di CREMONA&BRICKS sarà senza dubbio l’area dedicata all’esposizione delle opere costruite con il LEGO®. “Avremo tanti diorama diversi – continua Carminati – legati ai temi più svariati. Il principale sarà il ‘Diorama City’ dedicato alla città, in assoluto il più grande che abbiamo mai realizzato: ben 30 metri di lunghezza per 6 di larghezza. Riprodurrà gli scorci più caratteristici di Cremona uniti a una visione della città come vorremmo che diventasse, con spazi a misura d’uomo, tanto verde e senza barriere architettoniche. Non una reale proposta urbanistica, certo, quanto piuttosto un esempio di come anche attraverso il LEGO® sia possibile stimolare una riflessione costruttiva volta a migliorare la qualità della vita migliorando gli ambienti urbani”.

Mercatini, concorsi e tante attività per tutti

Ma la grande area espositiva non sarà l’unica ad attirare l’interesse dei visitatori. “Accanto ai diorami e ai MOC – aggiunge il numero uno dell’associazione cremonese – ci saranno poi il mercatino vintage e l’area ‘ravanata’, occasioni imperdibili per i collezionisti che vogliono rifornirsi di mattoncini per le loro opere o scambiarli con altri hobbisti. In più, grazie alla nuova location, ci sarà spazio anche per un’area intrattenimento dove si potrà assistere agli spettacoli della nostra compagnia di musical, con coreografie a tema LEGO® Disney. Una sorpresa che siamo sicuri piacerà ai bambini, ma anche ai loro genitori”.

Tra le iniziative extra, anche un contest per ‘costruttori’ di tutte le età e un concorso rivolto ai docenti delle scuole primarie e secondarie di Cremona, Brescia, Lodi, Mantova e Piacenza. “Giocare con i mattoncini – precisa il presidente di Cremona Bricks – stimola la creatività, la capacità di apprendimento e di socializzazione e grazie alla collaborazione con il quotidiano ‘La Provincia’ e con C2 Group siamo riusciti a creare delle opportunità interessanti, da un lato per promuovere questi valori, dall’altro per incoraggiare l’utilizzo del LEGO® nell’insegnamento delle materie STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics)”.

Una passione che diverte e che unisce

Migliaia i visitatori previsti durante i due giorni di una manifestazione resa possibile grazie al lavoro e all’impegno dei tanti volontari dell’associazione. “Se il LEGO® non passa mai di moda e continua ad avere un tale successo – conclude Carminati – è per quello che rappresenta e che riesce a trasmettere. Non è come un videogioco, dove ci si sfida per avere la meglio sugli altri giocatori. Il LEGO® ci insegna non a giocare contro, ma a giocare insieme: genitori e figli, fratelli e sorelle, amici, colleghi, conoscenti. L’obiettivo non è vincere, ma stare insieme e condividere una passione. Giocando tutti nella stessa squadra”.

ALTRI
ARTICOLI INTERESSANTI

X